Mortini del roccolo

Cappella dei mortini del roccolo chiamata di S. Eusebio: sorge sulla strada consorziale detta del Roccolo, del guado, dopo S. Giuseppe. Cappella con portichetto sostenuto da due pilastrini e due colonnine all’ingresso. Sul pilastro di sinistra una lapide in marmo con la scritta Pro defunctis nobis intercedentibus costruxitin proprietate aere suo Pansera 1850. Su quello di destra la lapide: Questa cappelletta nel fondo da lui acquistato il Sac. Giuseppe Radici volle conservata al culto dei defunti perché le loro anime portino un sorriso ed un conforto a quanti piangono e pregano – Anno 1911. Sulla facciata interna del pilastro una nota a fresco ricorda che la cappelletta è stata sistemata nel 1964 per interessamento dei vicini. Il dipinto rappresenta la Madonna col Bambino autore E. Malvestiti, protetto da vetro e ferro. Sul lato esterno al dipinto la scritta “Dolce cuor di Maria – siate la salvezza dell’anima mia.” L’Associazione del Fante nel 1986 ha provveduto al restauro, cura ordine e manutenzione. Vi si celebra la messa a cura dei Fanti il primo sabato di Settembre.