Allegramente: Festa della Comunità

Un momento di allegria per tutti i gruppi che partecipano e vivono la parrocchia. Un momento straordinario che capita una volta all’anno, per questo è importantissimo. Una festa per tutti, una festa per rallegrarsi. Quando una cosa è importante, la si prepara bene, ogni anno sempre meglio.

Uno spettacolo di festa con tanto di regia e scenografia. Gli attori son tutte le persone che voglion fare festa. Infine la comunicazione che è essenziale: avvisare con manifesti, striscione, inviti, post sul web, avvisi in chiesa, pubblicazione sul notiziario e messaggi whatzapp che dicono: vieni alla festa!

Tutto per invogliare a partecipare facendo intuire con i colori e immagini, che sarà piacevole partecipare e che la parrocchia che organizza, sarà molto contenta di avere ospiti.

La riuscita dipende da chi vi partecipa.

Le campane della chiesa suonano “a festa” per comunicare a tutti: questo è un giorno di allegria.

Un intervallo dalla quotidianità, un momento per stare insieme, per ridere, sentirsi bene con gli altri, condividere, progettare e creare. Il vociare si unisce, sale fino oltre le nuvole, a terra rimaniamo noi e i nostri sorrisi di gioia.

Alle 18.30 tutte le voci si ricongiungono in un solo coro. È il momento della preghiera insieme. La comunità si riunisce e mette sull’altare ciò che è nascosto nel proprio cuore. Ci si scambia la pace e ci si prende per mano unendoci con tutta Romano.

Dopo la celebrazione ci si sposta all’oratorio e tra un boccone e una bevuta s’intona una nuova canzone.

Dona o Padre a questa comunità, gioia, forza e serenità

Loredana Belloni

Un GRAZIE a Giovanni Roncalli per aver contribuito al servizio fotografico.